Vai a sottomenu e altri contenuti

Malattie gravi - Aiuti economici

Data la grave incidenza di determinate patologie e il loro costo sociale, la Regione Sardegna, tramite i Comuni, ha previsto delle forme d'aiuto.

Quali provvidenze vengono erogate a favore di soggetti affetti da gravi patologie come: neoplasia maligna, nefropatia, talassemia, emofilia , emolinfopatia e a favore dei trapiantati di fegato, cuore e pancreas?

1. Provvidenze a favore di persone affette da neoplasia maligna (Legge Regionale n° 9/2004 - art. 1, comma 1, lettera f): la Regione eroga, tramite i comuni, provvidenze economiche in favore dei cittadini residenti in Sardegna, affetti da neoplasia maligna. Tali provvidenze, determinate in base al reddito (che non deve superare € 33.569,70) ed alla consistenza del nucleo familiare, consistono nel rimborso delle spese di viaggio sostenute per sottoporsi alla terapia antitumorale presso presidi sanitari situati in Sardegna, diversi da quello di residenza.

Chi ne ha diritto?

I cittadini affetti da neoplasia maligna riconosciuta, residenti in Sardegna che si sottopongano, con la regolarità che la propria malattia richiede, alle prestazioni sanitarie specifiche (la certificazione deve espressamente fare riferimento alla L.R. 27/1983 e successive modifiche con la L.R. 9/2004).

2. Provvidenze regionali a favori di soggetti nefropatici, trapiantati di fegato, cuore e pancreas (Assimilazione contemplata dall'art.18, comma 3 della L.R. N.12 del 30/06/2011 che estende le provvidenze, a favore dei nefropatici, di cui alla L.R. N.11/1985): la Regione eroga in favore dei cittadini nefropatici residenti in Sardegna e sottoposti a trattamento dialitico, dei sussidi:

  • a titolo di rimborso spese viaggio o di trasporto o di soggiorno;
  • sotto forma di contributo per intervento di trapianto renale;
  • sotto forma di contributi complessivi per le spese di approntamento dei locali per il trattamento dialitico, nel caso in cui il paziente si sottoponga al trattamento dialitico domiciliare.
Chi ne ha diritto?

Tutti i cittadini nefropatici che si sottopongano con la regolarità che la propria affezione richiede alle prestazioni sanitarie specifiche.

3. Provvidenze a favore dei talassemici, emofilici ed emolinfopatici (Legge Regionale n°27/1983): la Regione Sardegna concede in favore dei cittadini affetti da talassemia, emofilia, emolinfopatia maligna, dei sussidi sotto forma di rimborso spese di viaggio sostenute e di soggiorno, o assegni mensili, nel caso in cui il trattamento avvenga presso centri ospedalieri o universitari a ciò autorizzati, ubicati in Comuni diversi da quello di residenza dei medesimi.

Chi ne ha diritto?

Tutti coloro affetti da talassemia, emofilia o da emolinfopatia maligna che si sottopongano con la regolarità che la propria affezione richiede, alle prestazioni sanitarie specifiche.

Requisiti

-

Costi

-

Incaricato

-

Tempi complessivi

-
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto